GANODERMA

IL GANODERMA LUCIDUM REISCHI

E’ considerata la “Regina dei funghi medicinali” per le sue proprietà antiossidanti, adattogeni, curative in generale.

Sebbene conosciuto e utilizzato con successo da millenni, le sue magnifiche proprietà e la sua adeguatezza alle esigenze dell’uomo moderno sono studiate e approfondite scientificamente da pochi decenni, cioè da quando si è passato a raccoglierli spontaneamente nei boschi dove crescono spontaneamente, alla loro fase di coltivazione controllata, seppur rara e difficile da attuare.

In Cina è chiamato, dalla popolazione, Reischi “Fungo dei mille anni” oppure “Fungo dell’immortalita”. In Giappone lo chiamano Ling Zhi, ovvero  “ potenza spirituale”. Noi tendiamo a chiamarlo “ Fungo della longevità”.

Contrariamente a ciò che si pensa, il Ganoderma non è un fungo prettamente orientale. In oriente è solo conosciuto e consumato da millenni. In realtà esso cresce spontaneamente in molte parti del mondo, anche in Italia, e in particolare nella nostra famosa macchia mediterranea. E’ quindi anche un prodotto nostrano, e noi ci stiamo prodigando per far conoscere questa vera Gemma che i nostri boschi custodiscono per noi, da millenni. Insieme ad oli, frutti, prodotti spontanei della nostra terra, noi abbiamo anche un vero gioello del benessere, della bellezza e della salute a disposizione. Andava solo scoperta e valorizzata, cosa che noi stiamo facendo.

In oriente, dove trova ampia applicazione la Medicina Tradizionale Cinese ( MTC ), i rimedi naturali vengono classificati in :

  • Rimedi di classe inferiore – Annoverano i rimedi che curano sintomi fastidiosi o addirittura asintomatici
  • Rimedi di classe intermedia – Curano anche disturbi seri, ma possono essere assunti per un limitato periodo di tempo, perché possono avere effetti collaterali
  • Rimedi di classe superiore – Che chiamano anche “erbe dell’Imperatore”. Essi possono essere assunti anche per tutta la vita. Non hanno effetti collaterali negativi, ma solo positività su chi li assume.

I Ganoderma lucidum è tra le prime dieci sostanze dei rimedi di classe superiore

Oggi è approvato dal ministero della salute come Integratore Alimentare, e se ne riconoscono le qualità.

Attenzione, però, perché non è affatto una medicina e non potrà mai legalmente sostituirsi a queste. Mancano, sul Ganoderma, tutte le prove e ricerche affinchè essa possa considerarsi un medicinale. Questo significa che noi dobbiamo assumerlo in quanto integratore, cioè prodotto che può aiutare a prevenire un disturbo, o che può aiutare la cura farmacologica prescritta dal medico, a cui dobbiamo dichiarare di assumerlo. Esso però non potrà mai sostituirsi ad esso, per quanto forti e benefiche i suio effetti.

Quando una persone soffre di un disturbo acclamato, significa che ha bisogno di cure radicali e veloci. Arrivati al punto della malattia bisogna fare in fretta e intervenire radicalmente. A questo punto i rimedi naturali, dolci, possono servire poco, perché impiegano comunque un certo lasso di tempo per fare effetto, e questo tempo potrebbe risultare pericoloso o addirittura fatale.

Il Ganoderma sembra davvero avere proprietà incredibili. Più si va avanti nelle ricerche e nelle sperimentazioni e maggiori sembrano i campi di applicazione del fungo.

Nel nostro articolo sulla Micoterapia, spieghiamo come si è scoperto che si tratta di un’erba adattogena. Questo significa che entra nell’organismo, se assunto, e tende a regolarizzare tutto il metabolismo del corpo.

A una prima lettura non si capisce la forza dirompente di questa affermazione, in realtà significa che di qualunque disturbo soffriamo, il fungo è lì ad aiutarci. E significa anche che ci aiuta a mantenerci più giovani, belli ed efficienti.

A partire dagli anni ’40 del secolo scorso, quando questa capacità veniva definita “aspecifica” cioè non si capiva come mai riuscisse a produrre questi risultati, le ricerche scientifiche sono andate molto avanti, e oggi ne sappiamo un po’ di più e sappiamo meglio cosa poterci aspettare da questo meraviglioso prodotto.

Per sviluppare le caratteristiche rispetto ai singoli disturbi o benefici dell’uso di Ganoderma vi rimandimo agli articoli che man mano pubblicheremo sul blog del sito. Qui vogliamo solamente fare una veloce carrellata di ciò che contiene e di come questo fungo può essere utilizzato.

La cosa che subito risalta dalle sue analisi è la sua ricchezza in vitamine. Il Ganoderma contiene praticamente tutte le vitamine di cui abbiamo bisogno. La sua interazione con la vitamina C è importante, nel senso che si è capito che se lo assumiamo insieme a questa vitamina ha un effetto molto più incisivo.

E’ ricco di Minerali per noi fondamentali. Molto importante è il suo apporto di Germanio organico. Ma calcio, ferro, magnesio, manganese, potassio, rame, selenio e zinco sono altrettanto importanti per promuovere il nostro metabolismo.

Presenta un numero elevatissimo di amminoacidi, tra cui quelli essenziali, e questo ci da certezza della sintesi proteica dell’organismo.

E’ soprattutto ricco di sostanze Terpenoidi

I Terpeni sono delle sostanze aromatiche presenti nel mondo vegetali. Per le piante sono fondamentali perché esse le utilizzano per combattere batteri, funghi e parassiti. Conferiscono gli aromi specifici alle piante. Ad esempio, l’odore rinfrescante del limone è conferito da un terpene chiamato “limonene”.

Essi hanno effetti importanti sull’uomo. I ricercatori li stanno studiando da relativamente poco tempo, e non sono ancora riusciti a svelarne i meccanismi di azioni. Ma sono tutti concordi nell’attribuire a queste sostanze proprietà benefiche insospettate.

Ganoderma conta circa 120, ve ne sono di tanti tipi in nature. I più caratterizzanti dei quali sono l’acido ganodermico e acido genolucido. Questi sono triterpeni, presenti soprattutto nella spora del fungo, a cui si attribuiscono forti proprietà epatoprotettive ( proteggono il fegato ), antinfiammatorie e contro la tossicità delle cellule. Comunque, le ricerche sui terpinoidi sono tutte in forte evoluzione, visto l’interesse per i loro effetti benefici

Il GANODERMA contiene Cumarina. Questa è una sostanza che ha spiccata proprietà anticoagulante e protettiva del tono venoso. Hanno, inoltre, proprietà antibiotiche e antivirali.

Ganoderma ha azione soprattutto sulle seguenti situazioni :

 

  • antitumorale,
  • antinfiamattorio,
  • ipocolesterolemizzante (riduce il colesterolo cattivo LDL),
  • immunoregolatore,
  • antiallergico,
  • antiossidante,
  • epatoprotettore (protegge il fegato),
  • ipoglicemizzante (riduce la glicemia),
  • antibatterico,
  • antivirale
  • antifungino.

BENEFICI DEL GANODERMA LUCIDUM

  1. Benefici a livello Cardiovascolare (colesterolo LDL, ipertensione, ecc.)
  2. Aumenta le difese immunitarie
  3. Antiallergico naturale (utile in caso di asma, allergie alimentari e respiratorie)
  4. E’ un potente Antivirale (influenza, herpes, HIV, ecc.)
  5. Previene e contrasta il Cancro (inoltre riduce gli efetti collaterali della chemio e della radioterapia)
  6. Regolarizza la Glicemia (antidiabetico)
  7. Previene l’Alzheimer (rallenta l’invecchiamento cellulare)
  8. Protettivo del Fegato (particolarmente indicato in caso di epatite B)
  9. Migliora le energie fisiche e mentali (ottimo per chi pratica sport, o per chi è sempre stanco)
  10. Migliora e protegge la pelle
  11. E’ un potente antiossidante (rallenta l’invecchiamento cellulare)
  12. Rilassante e sedativo (utile in caso di ansia, nervosismo e insonnia)

PER SAPERNE DI PU’ VISITATE IL NOSTRO SITO  www.casaverdemicoterapia.it